Cause

Generalmente, gli orgasmi variano in intensità e frequenza, così come la quantità di stimolazione necessaria per innescare un orgasmo. Dimenticate quello che si vede nei film: raggiungere l’orgasmo non è semplice, questa cosa è certa. Il motivo è che questo piacevole picco è in realtà una reazione complessa con numerosi fattori fisici, psicologici ed emotivi. I problemi riscontrati a causa di uno qualsiasi di questi fattori possono influenzare la capacità di raggiungere l’orgasmo.

anorgasmia

Malattia

Condizioni mediche e malattie neurologiche possono influenzare questa parte del ciclo di risposta sessuale umana. In condizioni generali mediche che colpiscono il sangue e innervazione dei pelvi quali ipertensione, sclerosi multipla, morbo di Parkinson e piombo neuropatia diabetica danno anorgasmia. Anche lesioni del midollo spinale, sindrome della cauda equina e malattie cardiovascolari possono causare difficoltà a raggiungere l’orgasmo. Le malattie croniche responsabili di anorgasmia includono il cancro, malattie cardiache, diabete, malattie renali e malattie del fegato. I disturbi ormonali come l’ipotiroidismo, morbo di Addison, sindrome di Cushing, iperprolattinemia, ipopituitarismo, diminuzione dei livelli di estrogeni e androgeni, così come le malattie croniche, influenzano la salute generale e l’interesse sessuale.

Condizioni fisiche

L’anorgasmia può derivare da invecchiamento, cambiamenti fisici, problemi medici o farmaci che modificano la biologia femminile.

Problemi ginecologici

I nervi pelvi potrebbero risentire della gravidanza o interventi chirurgici ginecologici come la chirurgia del cancro e l’isterectomia. Inoltre, il mancato raggiungimento di un orgasmo può essere anche a causa di altri problemi sessuali come rapporti dolorosi o disagio, mutilazione genitale, trauma pelvico, squilibri ormonali, vulvodinia, embolizzazione uterina e persino i traumi da parto possono causare anorgasmia. Anche i seguenti disturbi pelvici possono dare luogo a anorgasmia:

  • La secchezza vaginale – Ciò si verifica in menopausa a causa di una diminuzione dei livelli di estrogeni. Una lubrificazione povera può essere anche a causa di uno squilibrio ormonale, altre malattie o assunzione di alcuni farmaci. Questo ha l’effetto di inibire l’eccitazione e rendendo il rapporto sessuale per la donna a disagio.
  • Vaginismo – Questa condizione è caratterizzata da uno spasmo doloroso dei muscoli che circondano l’apertura vaginale causando una chiusura dell’apertura vaginale. Ciò può impedire la penetrazione o rendere la penetrazione un’esperienza estremamente dolorosa. Il vaginismo può verificarsi anche a causa di cicatrici chirurgiche o lesioni, abuso, infezioni, parto, preservativi, spermicidi o irritazioni da lavande. Questa condizione può essere anche semplicemente il risultato di una paura nella donna.
  • Malattie sessualmente trasmesse – Queste sono malattie infettive che si diffondono attraverso il contatto sessuale, tra cui gonorrea, verruche genitali, herpes, sifilide e clamidia. Questi possono comportare modifiche nella zona genitale che causa l’essere a disagio o provare dolore durante il sesso.
  • Vaginiti – Questa condizione è caratterizzata da irritazione o infiammazione dei tessuti vaginali a causa di infezione o altre cause che possono rendere il rapporto sessuale disagio o doloroso.
  • Endometriosi, cisti ovarica, massa pelvica, cicatrici chirurgiche – Questi possono provocare un’ostruzione nella zona vaginale che rende il rapporto difficile, dolorosa o impedisce del tutto.
  • Malattia infiammatoria pelvica – Questa è un’infezione vaginale che progredisce fino nella cervice dell’utero e delle ovaie. Questa malattia può essere doloroso di per sé, o addirittura provocare un rapporto estremamente doloroso.
  • Il danno ai nervi dopo un intervento – Durante l’intervento chirurgico pelvico, come un intervento di isterectomia, si avrà bisogno di tagliare piccoli nervi, che possono in seguito limitare la risposta sessuale e la sensazione nella donna.

Farmaci

blood-pressure-medication

Numerosi farmaci su prescrizione o da banco possono ostacolare l’orgasmo. Questi includono farmaci per la pressione sanguigna, antistaminici, ansiolitici, anticonvulsivanti, barbiturici, venlafaxina e antidepressivi – gli inibitori della ricaptazione della serotonina particolare (SSRI) compresi Prozac e Zoloft. Disfunzione sessuale post-SSRI è il nome dato alla disfunzione sessuale che deriva dal precedente uso di antidepressivi SSRI. La ricerca ha dimostrato che il 17-41% delle donne con SSRI soffrono di una forma di disfunzione sessuale. Diminuzione della libido tendente ad anorgasmia è un effetto comune collaterale negativo di prendere antipsicotici D2-bloccanti che aumentano i livelli di prolattina attraverso contrasto con la dopamina.

I farmaci chemioterapici o farmaci per la pressione alta e antipsicotici contribuiscono alla disfunzione sessuale nelle donne. Trattamenti medici quali radioterapia per alcuni tumori possono anche contribuire ad una riduzione della lubrificazione vaginale. Tali trattamenti possono anche provocare pelle sensibile e membrane che rivestono la zona genitale più fragili.

La ricerca ha svelato una disfunzione sessuale e tasso disfunzioni dell’orgasmo del 16 -27% per quietiapine, aripiprazolo, ziprasidone e perfenazina. Un più alto tasso del 40 – 60% è stato riportato per l’aloperidolo, clozapina, olanzapina, risperidone e tioridazina. In taluni casi, diminuzione della libido e anorgasmia sono stati riportati per carbamazepina, benzodiazepine, fenitoina gabapentin, pregabalin e topiramato. Altre cause comuni di orgasmo insoddisfacente, orgasmo ritardato o mancanza di orgasmo sono agenti antipertensivi – in particolare i beta-bloccanti.

Alcol e droghe

Una eccessiva assunzione di alcol o l’uso di droghe da strada potrebbe interferire con la capacità di avere un orgasmo. tabacco eccessiva può anche indurre danno vascolare ed eventualmente neurologica che potrebbero influenzare la funzione sessuale. dipendenza da oppiacei, in particolare eroina, è un’altra causa nota di anorgasmia. Altri farmaci che potrebbero portare a questa condizione sono la cocaina, marijuana e anfetamine quali risultano in sedazione o compromissione diretta di risposta orgasmica.

Invecchiamento

agingIl processo di invecchiamento è accompagnato da cambiamenti normali dell’anatomia femminile, del sistema neurologico, degli ormoni e del sistema circolatorio che possono influire sulla propria sessualità. Durante la transizione alla menopausa, una rastremazione di livelli di estrogeni può ridurre sensazioni nei capezzoli, nel clitoride e nella pelle. Il flusso di sangue al clitoride e alla vagina può anche essere influenzata, ritardando così o fermare l’orgasmo del tutto.

Cause psicologiche

Performance anxiety

Molti fattori psicologici che influenzano la capacità di avere un orgasmo e che provocano anorgasmia a volte sono classificati come un disturbo psichiatrico. In alcuni casi, non v’è alcun motivo chiaro perché la donna non possa raggiungere l’orgasmo, anche con un partner attento, abile, con abbastanza privacy e tempo e in assenza di problemi medici noti per ostacolare la soddisfazione sessuale. Senza un buon livello di comfort interiore, implicito nella donna, l’abilità e l’attenzione di un partner non porteranno a raggiungere l’orgasmo. Come tale, l’anorgasmia è abbastanza comune nelle donne con partner adeguatamente qualificati e attenti.

La ricerca è stata in grado di concludere che i fattori psicosociali quali l’età, l’istruzione, la religione, la personalità, la classe sociale o problemi di relazione sono da soli piombo per l’anorgasmia. Se i disturbi psicologici vengono diagnosticati, dovranno essere trattati prima dell’anorgasmia, la quale è diagnosticata e curata con un trattamento specifico. Questi disturbi possono essere causa di atteggiamenti negativi nei confronti del sesso a causa di esperienze infantili sessuali o sentimenti irrisolti circa prime esperienze di abuso sessuale o stupro. Le cause psicologiche di anorgasmia generalmente includono:

  • Ansia da prestazione;
  • Imbarazzo;
  • Credenze culturali;
  • Forte educazione religiosa – Questo può ostacolare la capacità della donna di vedere il sesso come una parte normale e piacevole di una relazione. Possono invece associare sensazioni sessuali o il rapporto sessuale con la vergogna;
  • Lo stress e le pressioni finanziarie;
  • Senso di colpa per godimento delle esperienze sessuali. Ciò è dovuto ad una percezione che il desiderio sessuale femminile è in qualche modo “sbagliato” in donne che sono state allevate in ambienti repressi. Queste donne sono così impedite a godere di una sensazione sessuale naturale e sana;
  • La paura della malattia, la gravidanza o contrarre a infezioni trasmissione sessuale;
  • Problemi di salute mentale, tra cui la depressione e alti livelli di ansia associati con il sesso;
  • La mancanza di educazione sessuale;
  • Muscolo pubococcigeo debole nelle donne;
  • Abuso sessuale – Ciò può impedire alla donna di fidarsi suo partner abbastanza per rilassarsi e eccitarsi;
  • Depressione e alta nevrosi;
  • Aspettative non realistiche: le donne con aspettative non realistiche circa i loro incontri sessuali sono destinate a diventare deluse quando queste non sono soddisfatte. Queste donne potrebbero essere state indotti in errore dalle rappresentazioni semplici e fantastiche del sesso in TV e al cinema, finendo per credere che questo è come dovrebbe essere nella vita reale. E quando il sesso non è come nei film o come si aspettavano, esse possono anche trovarsi in difficoltà;
  • Problemi sessuali dei loro partner – impotenza o mancanza di volontà nel compagno di una donna possono servire a inibire la soddisfazione sessuale della donna.

Cause emotive dovute alla relazione

Infidelity

La discordia in altri aspetti di una relazione può causare problemi sessuali. Questi includono i problemi relativi alla distribuzione del lavoro, denaro o dei figli. Problemi di controllo o di abuso sono noti per essere particolarmente dannosi per l’armonia sessuale. Questi problemi sono fattori noti che impediscono alle donne di comunicazione le proprie esigenze e desideri sessuali ai loro partner, che potrebbero portare a risentimento che aggrava ulteriormente la disfunzione sessuale nella donna.

La maggior parte delle coppie con problemi fuori della loro camera da letto avrà problemi anche all’interno della camera da letto. Questi possono includere:

  • L’infedeltà o abuso di fiducia;
  • Scontri o conflitti irrisolti;
  • La mancanza di connessione o vicinanza emotiva con il partner;
  • Scarsa comunicazione delle preferenze e dei bisogni sessuali;
  • Impotenza o eiaculazione precoce nel partner maschile;
  • Noia o monotonia nell’attività sessuale.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *