Anorgasmia

Definizione

Un orgasmo è caratterizzato da un intenso sentimento di piacere fisico e rilascio della tensione che crea uno stato alterato di coscienza che è accompagnato da ritmiche contrazioni involontarie dei muscoli del pavimento pelvico. In alcune donne, questo picco di sensazione di piacere intenso sarà caratterizzato da contrazioni pelviche o tremanti dell’utero, mentre altri lo descrivono come i fuochi d’artificio in tutto il corpo, o un formicolio, che porta ad una sensazione di benessere e appagamento. L’orgasmo può anche essere caratterizzato da contrazioni anali e uterine. Il tipo e l’intensità di stimolazione che scatena l’orgasmo femminile varia ampiamente tra le donne.

anorgasmiaAnche nota come sindrome di Coughlan, l’anorgasmia è il termine medico che indica difficoltà a raggiungere l’orgasmo anche dopo adeguata stimolazione sessuale, che si traduce in disagio personale e frustrazione nel malato. L’anorgasmia è un evento comune che colpisce molte donne, ed è più comune nelle donne che negli uomini, e soprattutto rara negli uomini più giovani. Meno di un terzo delle donne sperimentano orgasmi coerenti con l’attività sessuale, mentre solo il 29% delle donne sperimenta sempre l’orgasmo con i loro partner. L’anorgasmia è una disfunzione femminile che non ha ricevuto molta attenzione fino a relativamente pochi anni fa. Nella cultura maschilista dei tempi passati, l’incapacità o il fallimento delle donne a raggiungere l’orgasmo non è mai stato considerato come un problema.

I teorici recenti sulla sessualità femminile hanno concluso che la consapevolezza del desiderio sessuale, all’inizio di un incontro sessuale desiderato non è un requisito affinché si verifichi l’orgasmo nelle donne. Stando così le cose, la stimolazione erotica, sia sessuale che non sessuale, può innescare l’orgasmo. Inoltre, pur essendo soddisfatta sessualmente, una donna può sperimentare orgasmi multipli o del tutto assenti. Secondo lo studio globale di atteggiamenti e comportamenti sessuali, per le donne di età compresa tra 40 e gli 80 anni, l’incapacità di raggiungere l’orgasmo e il calo della libido sono stati i tipi più comuni di disfunzione sessuale che vanno dai 18 e 26 anni, rispettivamente 43% e 41%.